Cerca nel blog

venerdì 30 settembre 2016

L'APPARECCHIO DI YARA E GLI ODONTOLATRI


MOLTI FILMATI DI EMITTENTI PUBBLICHE E PRIVATE RELATIVI AL MOMENTO E NELL'IMMEDIATEZZA DELLA SCOMPARSA DI YARA E DEL RITROVAMENTO DEL SUO CORPO...SONO SPARITI DALLA RETE. 

Ma non affannatevi...depistatori! Molti di noi cittadini pensanti e dubbiosi, prevedendo...ne hanno salvati!!! Abbiamo anche capito PERCHE' sono spariti dai rispettivi archivi delle varie reti...

perché riguardandoli alla luce di tutta la merda MONTATA CONTRO IL POVERO BOSSETTI, ce ne danno conferma (della merda montata contro di lui). 


Dunque, ascoltate bene questo video (non cancellatelo tanto ne abbiamo centinaia di copie!!! :-) )  https://www.youtube.com/watch?v=r69Fr5HAveU  è l'edizione delle 20,00 di Tg Sky del 26 febbraio 2011
la cronista è PROPRIO SUL CAMPO DI CHIGNOLO, 
gli inquirenti e i giornalisti sono tutti lì 
quindi le notizie sono quelle del MOMENTO 
e di conseguenza le più affidabili, 
senza manipolazioni. 

La cronista dice che hanno riconosciuto Yara DAI VESTITI CHE INDOSSAVA QUELLA SERA E DALLE TRACCE DI FERRO LASCIATE DALL'APPARECCHIO SUI SUOI DENTI!!! 

Attenzione! Ricordatevi CHE IL CADAVERE DI YARA E' STATO DISTRUTTO AD INDAGINI ANCORA IN CORSO e CHE NESSUNO HA POTUTO VEDERE LE RIPRESE VIDEO IN TRIBUNALE.. Mi sarebbe tanto piaciuto vedere il video ed anche sentire quel carabiniere che (come ha dichiarato Sulas) chiede alla Cattaneo (senza avere risposta!) come mai IL COLLETTO DELLA MAGLIA DI YARA FOSSE LIMPIDO E PULITO A FRONTE DI UNA COSI' VASTA FERITA AL COLLO! 

Dunque...ricordatevi anche CHE NESSUNO della difesa ha potuto assistere alle operazioni: riprese sul posto ecc, prelievi, autopsia..ecc perché Bossetti non era indiziato (non ancora stato scelto come capro espiatorio!) e che all'inizio nemmeno i genitori di Yara (loro periti) ebbero ACCESSO all'ambaradan... tant'è che si rivolsero al presidente della Repubblica: 

Mamma Yara scrive a Napolitano
e critica gli investigatori

«Da loro scarsa collaborazione», le parole di Maura Panarese

Maura Panarese, la madre di YaraMaura Panarese, la madre di Yara
A più di due anni dalla morte di Yara Gambirasio, la madre Maura Panarese lo scorso dicembre ha scritto al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il testo riporta la «Scarsa collaborazione degli investigatori con la parte lesa». E’ quanto rivela in esclusiva «Quarto Grado», nella puntata in onda questa sera, venerdì 25 gennaio, in prima serata, su Retequattro.
La signora Gambirasio, nella missiva al Capo dello Stato esprime le proprie critiche nei confronti di chi ha eseguito l’inchiesta. Un’indagine che si è concentrata, prima sul cantiere di Mapello, poi sull’ipotetico figlio illegittimo di un autista bergamasco morto da anni, basandosi sul Dna. La donna, nella lettera al Presidente Napolitano manifesta tutto il dolore e lo sconforto perché, dopo anni d’indagini, la figlia non ha ancora avuto giustizia.
Quindi anche qui viene RICHIESTO UN ATTO DI FEDE SULLE FOTO DELL'AUTOPSIA. Allora faccio delle domande alle quali vorrei che qualcuno mi rispondesse
1) esiste un video in presa diretta e continua del momento del ritrovamento del corpo dall'arrivo sul posto di inquirenti ed operatore riprese? La bocca di Yara fu inquadrata bene e dettagliatamente nelle riprese video...se esistono e se hanno le caratteristiche di non avere interruzioni e tagli e montaggi???

2) le foto fornite alla difesa sull'autopsia...SONO CHIARE E DETTAGLIATE e realizzate singolarmente SU CARTA FOTOGRAFICA ad alta definizione...OPPURE SONO INCORPORATE nel fascicolo (quindi stampate su fogli A4 normali...)?

3) in che condizioni è l'apparecchietto dentale di Yara? E' FORSE SPLENDIDO E SPLENDENTE E PERFETTAMENTE PULITO???  Se nelle foto del cadavere forniti alla difesa di Bossetti, l'apparecchio dentale risulta SPLENDENTE E PULITO ...e' sicuro CHE SIA STATO TOLTO, PULITO PERFETTAMENTE E RIMESSO...perchè non è assolutamente possibile dal punto di vista scientifico ed anatomopatologico che un apparecchio di metallo sia nella bocca di un cadavere in avanzato stato di decomposizione  senza avere tracce di ossidazione da parte degli acidi cadaverici e degli agenti ossidanti ambientali, e meno che mai è possibile che NON ABBIA RESIDUI.

4) CHE FINE HA FATTO L'APPARECCHIO DENTALE DI YARA??!!!  se ne è parlato a processo?

5) Da chi è stato prelevato e in che condizioni era: era ossidato dottoressa Cattaneo??? E se era invece PULITO...si è chiesta forse il PERCHE'? E' possibile che sia PULITO perfettamente...se era pulito ...un apparecchietto che sta tre mesi nella bocca di un cadavere?

6) A chi è stato consegnato, e se è vero che c'era una  traccia (peli o cellule ) che facessero cercare in quel periodo UN UOMO FERITO AI TESTICOLI NEI PRONTO SOCCORSO DELLA ZONA!

7) L'APPARECCHIO ERA FORSE ACCANTO AL CORPO DI YARA e quindi qualcuno esperto (e di certo non un muratore inesperto in ortodonzia ma forse dei "MURATORI ESPERTI" in odontolatria ) l'ha tolto prima per cancellare  le tracce di un tentativo di rapporto orale???? 

Se la cronista  ha detto la verità (e le prime notizie sono sempre quelle VERE!)  a maggior ragione Bossetti è innocente, a maggior ragione le ferite sono state inferte SUL CADAVERE di Yara PER DEPISTARE e/o far pensare ad una pista esoterica dando dei segnali simbolici precisi a chi doveva capire!!!),  il sangue non ha sporcato gli indumenti eppure avrebbe dovuto essere copioso ed imbrattare tutto...anche se le supposizioni della Cattaneo parlerebbero (come ci ha spiegato pubblicamente la Dott.Ranalletta...) di indumenti sollevati per infliggere i colpi e poi rimessi a posto! E va bene Cattaneo....MA IL SANGUE DI YARA DOV'E' FINITO???

Ve lo dico io: IL SANGUE DI YARA E' FINITO SULLE MANI DI  TUTTI QUELLI CHE SI SONO SFORZATI DI CREARE IL MOSTRO-BOSSETTI  ed a partorire una sentenza di condanna che NON HA MOTIVAZIONI  REALI MA FANTASIE...in conseguenza del fatto che LA PM, LA BERTOJA, I NON TOGATI, I COLLATERALI IN PENSIONE... E PERFINO GLI STESSI GAMBIRASIO 

A) hanno IMPEDITO AL POPOLO ITALIANO, impedendo le riprese video, DI AVERE TRASPARENZA  e chiarezza

B) hanno impedito AI GIORNALISTI VOLENTEROSI di avere i resoconti delle udienze e le hanno secretate fino alle calende greche

C) hanno impedito soprattutto a Bossetti   IL DIRITTO DI DIMOSTRARE LA SUA INNOCENZA CON LE PERIZIE SUPERPARTES partorendo una condanna fuori d ogni logica e Diritto e delle motivazioni CHE SONO FANTASIE! 


SONO TUTTI COLPEVOLI
E BOSSETTI PRIGIONIERO DI STATO
E' INNOCENTE!
LIBERATELO!

2 commenti:

  1. Questo breve commento è sul canale di >border nights, libro di Salvo Bella.
    C'è tutta una storia sul tipo di impresa che lavorava al famigerato cantiere
    di Mapello, che si collega in parte con fatti relativi alla caser.a dei c.
    Poche ore prima della scomparsa di Yara c'era stato il suicidio in caserma dove iniziano poi le indagini di Y., di un ufficiale. Del fatto nessuno ha poi approfondito giornalisticamente, e in seguito altro suicidio di una nota signora, legata a certi ambienti, e di cui anche qui, non sappiamo poi nulla.
    Abbiamo sempre ritenuto che i cani molecolari non si sbagliano, e se vanno a finire a Mapello, vuol dire che quel luogo è implicato nella faccenda Yara, senza dubbio.
    Nessuno poi crede che >Yara sia stata uccisa nel campo dove fu ritrovata, quindi, basta trarre conclusioni elementari. >Mentre la pm dichiarò che il cantiere di Mapello non c'entra nulla, in modo netto e senza possibilità di confutazione.
    Ci sono poi altre cose interessanti, sempre legate a luoghi vicino a quelli della sparizione e ritrovamento, basta girare per il web e uno si fa un'idea.
    Aggiungo qui, che non sono un criminologo, ma un esperto di comportamenti violenti, secondo la scuola americana, limitatamnte alle caratteristiche di personalità e ambientali.
    Il Bossetti secondo questa prospettiva, non è né un seriale, nè una personalità particolarmente incline ad aspetti morbosi, e comunque incline ad atti di discontrollo comportamentale, in base a quanto si conosce della sua vita prima del fatto imputatogli.
    Questo non esclude che il fatto sia a lui ascrivibile, ma ciò non toglie che sulla base degli studi personologici, il Boss ha teoricamente una probabilità di discontrollo degli impulsi praticamente pari a quella media. In altre parole, clinicamente e comportalmente, il Boss. è una persona "normale" sotto il profilo del controllo degli impulsi sessuali, salvo un raptus imprevedibile e unico, del tutto inspiegabile in condizioni di normale vita quotidiana (cioè in assenza di stressors particolarmente pressanti e incisivi).
    Quindi la domanda è: il Boss, ha un profilo di sexual offender? Risposta: NO!
    E' una personalità comune e normale.
    E' possibile che sia autore di un omicidio tanto efferato? No, salvo il caso di un raptus del tutto inspiegabile ma solo possibile in linea teorica.
    Come si spiega il Dna su slip Yara? Non lo so, ma credo che dalla leccata di francobollo, al passaggio sul dna mitocondriale (matrilineare), ci possano essere effetti di amplificazione genica che conducono a possibili distorsioni nelle sequenze di una base.
    Alfredo Lorenzi, neurosc. del comportamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://fr.wikipedia.org/wiki/Affaire_Christian_Ranucci

      Elimina